Al via la riforma della conferenza dei presidenti e del congresso

Alla prima seduta del 2016, questa volta durata un giorno solo, il comitato centrale (CC) ha confermato in via definitiva la nuova segretaria centrale Heidi Rebsamen, ha analizzato i risultati del sondaggio condotto online tra il personale della carriera civile e ha approfondito la discussione sulla riforma della conferenza dei presidenti e del congresso. Ecco, in breve, i punti principali.

Confermata Heidi Rebsamen

Su proposta della presidenza di Garanto, il CC ha confermato all’unanimità la segretaria centrale nominandola definitivamente nei tre mesi di prova. Il CC e il segretariato centrale si sono congratulati con la nuova responsabile operativa e le augurano di raccogliere grandi soddisfazioni nello svolgimento della sua attività.

 

Sondaggio tra il personale della carriera civile

Dopo tutti gli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi mesi, il CC ha finalmente potuto analizzare i risultati del sondaggio condotto online tra il personale della carriera civile. Ecco le conclusioni:

attualmente e nel prossimo futuro sono escluse classificazioni migliori non da ultimo a causa delle scarse disponibilità finanziarie della Cassa federale e del rischio che i partiti borghesi lancino ulteriori programmi di risparmio. Il CC ritiene inoltre inopportuno chiedere adeguamenti tanto più che eventuali confronti trasversali potrebbero dare esiti controproducenti per le professioni dell’AFD. Il CC si adopererà invece ancora a favore di una maggiore permeabilità delle carriere, in particolare per gli assistenti e i revisori, e dell’esonero dall’obbligo di frequentare la SSS Dogana per gli specialisti che hanno compiuto i 50 anni. Su richiesta e premesso che siano idonei, anche questi collaboratori devono però poter accedere alla SSS Dogana (nessuna discriminazione in base all’età!).

 

Oltretutto, Garanto intende promuovere la conciliabilità tra vita professionale e vita privata (work-life-balance). Questo tema sarà in cima all’agenda per il secondo semestre.

 

Il sondaggio e i risultati verranno pubblicati al più presto possibile via web e/o nel giornale.

 

Riforma della conferenza dei presidenti e del congresso

Dopo che i presidenti sezionali e il CC in ottobre e dicembre  del 2015 si sono espressi a favore di una riforma sostanziale della conferenza dei presidenti, il CC ha consultato le sezioni e ha ribadito la propria posizione con cinque voti contro uno e un’astensione.

 

La conferenza dei presidenti dovrebbe essere sostituita da un’assemblea annuale dei delegati (AD) aperta a una più vasta cerchia di partecipanti e insignita di nuove competenze. L’AD dovrebbe essere composta complessivamente da 22 delegati con diritto di voto in rappresentanza del CC, dei presidenti sezionali e delle sezioni (1 - 4 membri a seconda della grandezza della sezione). Questa soluzione assicura una rappresentanza democratica dei soci e permette di adottare decisioni su una base di discussione più ampia che rispecchia meglio i diversi pareri. L’AD dovrebbe inoltre approvare i conti e i bilanci della cassa centrale. Con questa riforma il CC mira a incrementare la flessibilità e la rapidità di azione come pure a ridurre i costi.

 

Il congresso dovrebbe invece svolgersi ogni quattro anni, invece che ogni due come attualmente, e occuparsi prevalentemente di nomine, modifiche statutarie e questioni strategiche. Il CC emanerà la proposta definitiva all’attenzione del congresso durante la seduta di marzo.

 

Congresso 2016

La segretaria centrale Heidi Rebsamen ha esposto al CC il programma che prevede in particolare l’opposizione ai tagli e ai risparmi e la posizione dei nuovi vertici dell’AFD e della Confederazione.

 

Corsi Garanto

In autunno verrà organizzato un corso di base in francese a Jongny/Vevey e un corso di approfondimento in tedesco a Aeschi bei Spiez.

 

«Redesign Fracht»

Il vicepresidente di Garanto, Robert Bucher, ha spiegato al CC che «Redesign Fracht» non è ancora un progetto e che attualmente esiste solo uno studio su questo tema politicamente delicato e tecnicamente complesso (piano d’attuazione). L’analisi verrà integrata nello studio GAR-EZV «Principi operativi, architettura informatica e piano d’azione dell’AFD». Non esistono ancora un’organizzazione per il progetto né gruppi di lavoro.

 

Consultazione sul programma di stabilizzazione

La Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC) prenderà ufficialmente posizione entro marzo 2016 contro il programma di stabilizzazione deciso dalla Confederazione. In particolare, spiegherà le conseguenze negative dei tagli alle prestazioni per lo Stato, la popolazione e l’economia. Garanto inoltrerà un proprio parere in cui evidenzierà soprattutto le conseguenze per l’economia e la popolazione.

 

No all’iniziativa “A favore del Servizio pubblico”!

Come l’USS, anche Garanto è contrario a questa iniziativa fuorviante che si presenta come il lupo travestito da agnello (v. “Rafforzare il servizio pubblico, ora più importante che mai!").

 

La prossima seduta del CC è prevista il 10/11.03.2016 a Berna.

 

Oscar Zbinden, responsabile dell’informazione Garanto

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale. Vi preghiamo di annunciarvi a 6IGGjoeoj4maiYach8aLgA@nospam entro il 16 agosto.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più