APC: parte Maria Bernasconi, arriva Janine Wicki

Il 31 dicembre 2017, dopo sei anni ai vertici del sindacato e oltre un trentennio di lotte politiche per la giustizia e la parità, Maria Bernasconi, segretaria generale di APC, va in pensione anticipatamente a 62 anni. Maria tornerà a Ginevra per dedicarsi alla famiglia e coltivare i propri interessi tra cui la musica, il tennis e il cinema.

Maria Bernasconi si è battuta con passione per garantire buone condizioni di lavoro al personale della Confederazione, delle istituzioni e dei politecnici come pure per le pari opportunità e in difesa del servizio pubblico. Con il suo spirito battagliero e le sue grandi conoscenze politiche ha marcato l’attività di APC in questi anni. In veste di consigliera nazionale ha difeso gli interessi dei dipendenti in Parlamento ed è intervenuta presso importanti attori della politica tra cui i consiglieri federali, i parlamentari e i membri della Commissione delle finanze.

Negli ultimi anni la pressione sul personale federale è aumentata sensibilmente. La maggioranza borghese in Parlamento sembra avere un unico obiettivo: risparmiare a scapito del personale. Una tendenza contro la quale Maria Bernasconi si è battuta con grande determinazione. Dalla fine del 2016 portava avanti la propria missione al fianco della nuova presidente di APC, la consigliera nazionale Barbara Gysi.

Maria Bernasconi passa il testimone a Janine Wicki, 41 anni, giurista. Janine Wicki vanta solide conoscenze in ambito politico e in materia di diritto del personale e conosce bene il sistema federale. Dopo aver lavorato cinque anni per il sindacato Transfair, dal 2016 è libera professionista. Fa inoltre parte della commissione di cassa di Publica e siede nel consiglio comunale della città di Berna sui banchi della Grüne Freie Liste (GFL). Janine Wicki è entrata in funzione il 1° dicembre 2017.

APC (sw)


Anche Garanto ringrazia Maria Bernasconi per il grande impegno profuso a favore del personale, sia come consigliera nazionale che come segretaria generale di APC, e per la sempre ottima collaborazione di cui ha dato prova anche in seno alla Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC).

Maria Bernasconi (foto)

Janine Wicki (foto)

Indietro