Aumenti degli effettivi del Cgcf per combattere il contrabbando di carne: nulla di fatto per la seconda volta!

Il consigliere nazionale UDC e contadino di Svitto Marcel Dettling ha presentato un postulato in cui chiede un aumento degli effettivi del Cgcf per contrastare il contrabbando di carne. «Ottimo» ha pensato Garanto. Il problema è il calcolo fatto dal consigliere nazionale: l’intensità dei controlli svolti per individuare i contrabbandieri è legata a doppio filo alla presenze effettiva delle guardie sul territorio – personale che però costa sia in termini di stipendio che di equipaggiamento. Garanto ha ormai abbastanza esperienza per sapere che chi tira il sasso spesso e volentieri nasconde la mano e che quando si tratta di entrare nel merito delle questioni – nello specifico dei crediti per il personale durante le discussioni di fine anno sul bilancio – il partito del consigliere nazionale Dettling è sempre molto favorevole a operare tagli senza guardare in faccia a nessuno, tanto meno al Cgcf.

Heidi Rebsamen, segretaria centrale

Parlament.ch.it

Postulato 17.3225: “Ridurre in modo efficace il contrabbando di carne”, Dettling Marcel, UDC

Indietro