Aumento degli effettivi Cgcf: solo spese, null’altro!

La Commissione della politica di sicurezza del Consiglio nazionale ha presentato per la sessione invernale un emendamento al bilancio per incrementare di 36 unità gli effettivi del Cgcf. Il 23.11.2016 il “Blick” ha pubblicato un articolo in cui svela che Ueli Maurer ha fatto pressione affinché il gruppo UDC non sostenesse la proposta. L’UDC si è meritata lo scherno e la derisione anche di Garanto.

Il capogruppo UDC Adrian Amstutz si è attivato immediatamente per salvare il salvabile. Ha presentato una proposta per il piano finanziario 2018 argomentando che la loro variante fosse migliore poiché teneva conto della pianificazione per il reclutamento. Esatto! Peccato che come volevasi dimostrare la proposta non abbia superato l’ostacolo parlamentare. Nella votazione finale è stata bocciata e l’aumento degli effettivi per il Cgcf è un capitolo chiuso. 

Morale della favola

La maggioranza borghese di questo Parlamento continua a ribadire l’importanza del Cgcf ma non è disposta a stanziare le risorse necessarie dimostrando la sua totale incongruenza: dicono la A ma non fanno necessariamente seguire la B.

Heidi Rebsamen, segretaria centrale

Indietro

 


Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg