CC garaNto, terza seduta 2011

25.08.2011

La terza seduta del comitato centrale di quest’anno si è tenuta il 24 giugno a Berna. Ecco in breve i principali temi all’ordine del giorno.

 

 

Retrospettiva 5° conferenza ordinaria dei presidenti: il presidente centrale David Leclerc ha introdotto con la frase seguente la retrospettiva sulla 5° conferenza ordinaria dei presidenti (Berna 12/13 maggio): «Sono contento della nuova formula, in particolare dei workshop in gruppi che parlano lingue diverse.» Una frase che ha trovato conferma anche nel breve sondaggio condotto tra gli altri membri di comitato e i collaboratori del segretariato centrale. Il tema è quindi momentaneamente chiuso. Momentaneamente visto che i presidenti sezionali possono esprimere il loro parere (ad es. contatti, informazione, organizzazione delle sezioni) e tirare le loro conclusioni entro fine agosto. Il CC tornerà sull’argomento.

 

Classificazione capiservizio: la risposta negativa del direttore generale delle dogane del 7 giugno alla proposta di garaNto di classificare i capiservizio dell’esercizio in una classe più alta contiene motivazioni inconsistenti che non soddisfano il CC. Ecco i motivi principali addotti dalla DGD: “Attualmente l’attribuzione a una classe superiore non si giustifica in particolare nel confronto con le funzioni di conduzione nel Cgcf. A nostro parere, un riesame della classificazione potrebbe entrare in linea di conto quando avremo raccolto sufficienti esperienze con la strategia di controllo nel traffico delle merci commerciabili e con la scuola superiore per periti doganali e capito quali ripercussioni ne conseguono per i capi servizio.” Il CC convocherà ancora il gruppo di lavoro per decidere come procedere.

 

Spese e indennità: garaNto ha chiesto il giorno stesso della seduta per iscritto alla DGD di adeguare l’indennità giornaliera conformemente all’articolo 43 O-OPers (da Fr. 55.- a Fr. 69.-). L’aumento dovrà avere effetto retroattivo per i rinforzi in servizio a Ginevra. Appellandosi all’articolo 702 OPers nello scritto del 24 giugno garaNto chiede inoltre la reintroduzione dell’indennità per il vestiario per gli agenti del Cgcf che prestano servizio in civile nel traffico ferroviario.

 

Valutazione del personale 2011: il 29 giugno garaNto ha chiesto alla DGD di invertire la tendenza e di adeguarsi alla media della Confederazione. Una correzione urge soprattutto nel servizio civile e a maggior ragione nel Cgcf. Se non si registra un netto miglioramento quest’anno, se non si pone fine all’arbitrarietà e l’AFD non si allinea alla media della Confederazione, garaNto si riserva di adottare misure sindacali.

 

Decentralizzazione dei controlli Div. 4/5: il 4 luglio il vicepresidente Ernst Wüthrich ha partecipato alla prima seduta del gruppo di lavoro per la decentralizzazione. È stato chiesto di non declassare nessun collaboratore e/o di non obbligare nessuno a trasferirsi. Anche la sezione di Berna avrà un suo rappresentante nel gruppo di lavoro.

 

Strategia di controllo nel traffico delle merci commerciabili: l’AFD ha appena presentato una visione ma già attua una nuova strategia di controllo nel traffico delle merci commerciabili, almeno in alcune regioni. Il CC non può accettare questo comportamento tanto più se ciò serve ai fini di una riorganizzazione a libero piacimento. Il CC invita la DGD a presentare almeno un piano di attuazione chiaro.

 

Centrali di ricerca: garaNto accoglie positivamente il fatto che la decisione della DGD si orienti alla sua posizione e preveda il mantenimento dello status quo con quattro centrali di ricerca. Il CC ringrazia Robert Bucher per il suo impegno nel gruppo di lavoro. Il progetto è concluso. 

 

Azione CNPC: il segretario centrale André Eicher ha informato sulle richieste della Comunità di negoziazione del personale della Confederazione in vista dei negoziati salariali 2012. La CNPC chiede la piena compensazione del rincaro, un aumento reale dei salari del 2% e l’adeguamento al rincaro delle rendite. Per dare maggiore forza a queste rivendicazioni, i vertici della CNPC hanno deciso di indire in ottobre una giornata nazionale di protesta, in cui presenteremo all’opinione pubblica il nostro lavoro e spiegheremo le motivazioni alla base delle nostre rivendicazioni.

 

OZ

(Foto: OZ)


Vi invitiamo a riservare la data del 17 ottobre 2011. È importante che garaNto sia presente a Berna in buon numero.


Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale. Vi preghiamo di annunciarvi a 6IGGjoeoj4maiYach8aLgA@nospam entro il 16 agosto.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più