CC Garanto, terza seduta 2014

24.05.2014

Il 9 maggio 2014 il comitato centrale (CC) si è riunito per l’ultima seduta ordinaria prima del congresso. Ecco in breve i principali temi discussi.

 

Gruppo di lavoro FSFP/ VSPB «Sicurezza 2020»

Dopo diverse sedute con il gruppo di lavoro, il presidente centrale David Leclerc ritiene che l’obiettivo di un «unico tetto per la sicurezza» non sia attualmente concretizzabile. Alla stessa conclusione giunge anche la perizia dell’ex comandante della polizia cantonale di Basilea Città, dr. Markus Mohler. Ciononostante, David Leclerc intende accompagnare il nuovo membro di comitato Roland Liebi (sezione NWS) alla prossima seduta del gruppo di lavoro per agevolare il suo inserimento.

 

Attacchi di Transfair

Il CC è decisamente risentito dalle critiche denigratorie mosse da Transfair in riferimento al previsto (ma non ancora maturo) aumento del compenso per gli alloggi di servizio. In merito scriverà alla presidente del sindacato per esprimere tutto il suo disappunto per questi modi offensivi volti unicamente a guadagnare consensi. Seguiranno ulteriori informazioni.

 

Disposizioni sull’orario di lavoro Cgcf

Dopo l’incontro di Garanto del 26 marzo 2014 con il capo del Cgcf (vedi bollettino 4-2014 del 2 aprile 2014), il segretario centrale André Eicher e il nuovo membro di comitato Roland Liebi (sez. NWS) incontreranno nuovamente i vertici del Cgcf, l’UFPER e la Seco il 12 maggio 2014.

 

Programma di risparmio della Confederazione

Il 12 maggio 2014 Garanto attirerà l’attenzione della Conferenza dei governi cantonali e di undici grandi associazioni economiche e di categoria sulle pericolose conseguenze del programma PCon.

 

Disparità di trattamento tra capiservizio e ufficiali di intervento

Purtroppo la capa del DFF Eveline Widmer-Schlumpf non si muove nella direzione auspicata da Garanto e dai diretti interessati, come ben si evince dalla risposta del 4 aprile 2014. Garanto deciderà presto circa l’ulteriore modo di procedere.

 

Rendite transitorie/termini di transizione

Come noto, la Confederazione non verserà più alcun contributo alle rendite transitorie per i collaboratori di 60 e 61 anni. La partecipazione della Confederazione alle rendite transitorie e i termini di transizione non sono tuttavia ancora noti. Il Consiglio federale deciderà probabilmente in giugno 2014 circa la modifica dell’ordinanza. Si delinea un ritardo dell’entrata in vigore di circa sei mesi. Tuttavia Garanto consiglia a tutti gli interessati di informarsi presso il centro HR sull’ammontare della loro rendita transitoria subito dopo la decisione del Consiglio federale.

 

Tiratura autenticata

In aprile la WEMF, una società anonima che si occupa di ricerche mediatiche, ha certificato la tiratura del nostro giornale: 3835 copie.

 

La prossima seduta ordinaria del CC è prevista il 19 giugno 2014 a Berna.

OZ

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale. Vi preghiamo di annunciarvi subito a 3bSzu7KduryvvLOpsvO+tQ@nospam

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più