Colloqui salariali con il consigliere federale Maurer

Come le altre associazioni del personale, anche la Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC) è sempre stata disposta a condurre colloqui costruttivi con il Consiglio federale. I colloqui del 7 novembre 2016 tra il consigliere Ueli Maurer e le associazioni del personale – che hanno presentato richieste moderate – sono state a mio modo di vedere un semplice esercizio di facciata per il Consiglio federale.

Nessuno nega che il consigliere federale, ministro delle finanze e capo supremo del personale, non possa decidere da solo e liberamente le misure salariali. È tuttavia incomprensibile e nuoce alla credibilità il fatto che Maurer tiri sempre in ballo il Parlamento invece di assumere le proprie responsabilità, applicare le proprie competenze e prendere sul serio almeno uno degli argomenti esposti dalla CNPC e dalle altre associazioni.

Considerazione e motivazione

Dov’è andata a finire quella stima che Maurer ha ribadito più volte di avere per il «suo» personale? E la considerazione per le buone prestazioni? Cosa dobbiamo aspettarci se non viene concesso un aumento generale dell’1% nemmeno con un’eccedenza di 2,2 miliardi di franchi della Cassa federale e se tutti gli altri argomenti validi addotti non vengono considerati? Nemmeno la richiesta minima di concedere, in alternativa, un’indennità unica di 1500 franchi in segno di buona volontà e di considerazione ha trovato terreno fertile. Il capo supremo del personale avrebbe dovuto dare un segnale. Ma anche questo piccolo gesto di ringraziamento non si è concretizzato.

Questa avarizia, la grande pressione e lo spauracchio di nuovi programmi di risparmio compromettono la motivazione del personale, certamente anche di quello doganale.

Quale socio attivo di Garanto continuerò a cogliere ogni occasione per lottare al fianco della nostra associazione contro le misure di risparmio ingiustificate proposte da Consiglio federale e Parlamento. Noi, dipendenti dell’Amministrazione federale, lavoriamo bene. Meritiamo stima e considerazione anche a livello di busta paga.

Bernd Talg, vicepresidente Garanto / capo servizio AFD

(V. comunicato stampa della CNPC, 08.11.2016)

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg