Divergenze e convergenze

23.02.2012

Incontro garaNto-DGD

L’8 febbraio 2012 garaNto e la DGD si sono incontrati per discutere le divergenze in materia di valutazione del personale e altre importanti questioni attinenti alla politica del personale.

Oltre al direttore generale delle dogane Rudolf Dietrich, hanno partecipato all’incontro Jürg Noth (capo Cgcf), Hanspeter Glauser (capo del personale) e Domenica Oswald (responsabile RU cdo gcf). Per garaNto erano presenti il presidente centrale David Leclerc e il segretario centrale André Eicher.

Valutazione del personale

Rudolf Dietrich ha sottolineato che la valutazione equa e sincera del 2011 ha dato buone prove. I valori si stanno armonizzando in seno all’AFD e si mira a un allineamento con i valori di riferimento dell’Amministrazione federale. Le riduzioni dello stipendio non sono state decise a cuor leggero.

Pur riconoscendo che le valutazioni 2 nel Cgcf sono diminuite sostanzialmente, garaNto ribadisce l’importanza di un ulteriore avvicinamento ai valori di riferimento dell’Amministrazione federale. garaNto comunica che la Comunità di negoziazione del personale della Confederazione ha chiesto all’Ufficio federale del personale in data 25 gennaio 2012 di sopprimere la decurtazione dello stipendio per i dipendenti che hanno ottenuto la classificazione 2 per tre anni di seguito. garaNto è ottimista e ritiene che la prossima revisione dell’OPers terrà conto della modifica proposta.

Conclusione: le grandi differenze tra garaNto e la DGD non sono state appianate. Rimangono aperte in particolare due domande: 1. Perché l’AFD non vuole avvicinarsi ai valori di riferimento dell’Amministrazione federale? 2. Quali sono i vantaggi di un sistema di valutazione così rigido e oneroso?

Reclutamento di personale ed effettivi

La formazione degli specialisti doganali comincia il 1° agosto 2012. Sono iscritti 55 collaboratori. Attualmente si candidano esclusivamente persone in cerca di una nuova carriera, afferma Hanspeter Glauser. Non ci sono ragazzi che hanno appena concluso la scuola. Non è al momento possibile fornire una valutazione di questa tendenza.

La formazione degli agenti del Cgcf è iniziata in gennaio con 88 aspiranti. Si prevede di formarne altri nelle scuole B. Per il Cgcf sono stati autorizzati posti supplementari. Jürg Noth osserva che gli effettivi autorizzati sono stati aumentati sensibilmente.

Diversamente dal Cgcf, per la carriera civile non esiste una lobby, anche se il fabbisogno di ulteriori 60 impieghi è chiaramente documentato. Ciò è incomprensibile per garaNto e soprattutto per la Commissione della sicurezza del Consiglio degli Stati che presenterà al DFF delle domande critiche. Non è chiaro se il programma di consolidamento 2013 comporterà ulteriori tagli occupazionali e, dato il caso, di quale portata.

Prepensionamento

Entrambe le parti rilevano che la motivazione su cui si fonda il pensionamento anticipato per le guardie di confine è tuttora ampiamente giustificata e necessaria nell’ottica dell’esercizio. L’obiettivo è quello di cercare una buona soluzione per il pensionamento a 60 anni. garaNto e la DGD discuteranno le loro posizioni regolarmente nei prossimi mesi.

Varianti di durata del lavoro

La prossima revisione dell’OPers e dell’O-OPers prevede tra l’altro la riduzione del numero di menu. garaNto sottolinea la grande importanza della scelta per i collaboratori dell’AFD. Le varianti offerte attualmente sono molto apprezzate, soprattutto quella di poter beneficiare di un massimo di dieci giorni di compensazione l’anno. Nell’ambito dell’imminente revisione dell’OPers e dell’O-OPers si dovrà tenere adeguatamente conto di questo punto.

André Eicher, segretario centrale

Indietro