Familia & Lavoro

familieberuf.jpg

CAMPAGNA FAMIGLIA & LAVORO. DEVONO ANDARE A BRACCETTO!

L’ultimo sondaggio condotto tra il personale lo conferma: la conciliabilità tra lavoro e impegni familiari è per molti dipendenti fonte di stress. L’Amministrazione dovrebbe facilitare il compito al proprio personale, non renderglielo più difficile, tanto più che ciò torna a vantaggio anche dei datori di lavoro. Per evitare che la flessibilità dell’organizzazione del lavoro si trasformi in una trappola, bisogna offrire concretamente ai dipendenti uno spazio di manovra più ampio.

La Comunità di negoziazione del personale della Confederazione lancia ora una campagna sul tema della conciliabilità e sottopone al Consiglio federale richieste concrete che sfoceranno nella revisione dell’OPers.

LE NOSTRE RICHIESTE

  1. Viene concesso un congedo pagato di quattro mesi al massimo per assistere un familiare ammalato.
  2. Un congedo genitoriale di due mesi completa il congedo maternità/paternità. L’Amministrazione federale partecipa in congrua misura alla perdita di salario.
  3. Più flessibilità in materia di orario di lavoro per chi deve fornire assistenza e cure: aumento delle ore negative ammesse.
  4. Tutti i dipendenti, anche quelli senza figli, devono poter ridurre la loro percentuale lavorativa fino al 60%.
  5. Tutti i posti vacanti vengono messi a concorso in linea di principio all’80-100%. Non ci saranno più concorsi per impieghi a tempo pieno.
  6. Tutti i dipendenti hanno il diritto di tornare al tempo pieno dopo aver lavorato temporaneamente a tempo parziale. Il datore di lavoro è tenuto a fornire una giustificazione nei casi in cui ciò non fosse possibile.
  7. Per i congedi maternità e altre assenze prolungate vengono creati posti di lavoro sostitutivi a tempo determinato.
  8. I collaboratori possono lavorare al domicilio (home office) e il lavoro svolto sul tragitto casa-lavoro è considerato tempo di lavoro.

E VOI, COSA NE PENSATE? QUALI SONO LE ESIGENZE CHE VI SEMBRANO PIÙ IMPORTANTI?  

Vi ringraziamo del tempo che dedicherete al nostro sondaggio https://it.surveymonkey.com/r/VCJG6RH Vi preghiamo di scegliere almeno tre richieste che vi sembrano importanti.

SAVE THE DATE!

Ne discuteremo poi con il consigliere federale Ueli Maurer il 28 novembre alle 18.00 durante un incontro pubblico organizzato dalla CNPC all’albergo Kreuz di Berna.

Campagna Garanto „Work and Life in Balance“