Il gruppo di mobilitazione, un ottimo investimento

18.05.2012
  

6° seduta del gruppo di mobilitazione garaNto

    Lunedì, 26 marzo 2012, il gruppo di mobilitazione di garaNto si è riunito a Berna per la sesta volta dalla sua istituzione. Erano presenti tutte le sezioni con una sola eccezione, peraltro scusata.   La seduta è stata diretta dal segretario centrale André Eicher e dal responsabile dell’informazione Oscar Zbinden. I lavori si sono concentrati dapprima sulle esperienze maturate dai componenti del gruppo. Considerazioni principali:
  • Il gruppo di mobilitazione nazionale si contraddistingue per l’elevata motivazione, lo scambio efficace di informazioni e l’unità di intenti.
  • Le dimensioni ristrette del gruppo favoriscono la discussione finalizzata alla ricerca di soluzioni.
  • Lo scambio tra le sezioni è buono ma va intensificato.
  • Il grado di accettazione tra i membri impegnati è ottimo.
  • I membri pensionati si lasciano coinvolgere facilmente negli eventi soprattutto sezionali.
  • Le sezioni conoscono ancora poco il gruppo; l’accesso ai soci attivi e ai pensionati è insoddisfacente.
  Il gruppo di mobilitazione è un organo che funziona bene. La composizione è stabile, le discussioni approfondite e proficue. Occorre tuttavia migliorare la visibilità.   Rete di persone di contatto La prevista formazione dei comitati sezionali per l’appianamento delle divergenze nell’ambito della valutazione del personale è prioritaria ma vogliamo cercare di affrontare anche la formazione delle persone di contatto per regione linguistica. In alcune sezioni il potenziamento o, laddove necessario, la realizzazione di una rete di persone di contatto (in passato persone di fiducia) ha raggiunto una fase avanzata, in altre è ancora al palo.   Classificazioni migliori Il gruppo di mobilitazione sa che le domande volte a ottenere classificazioni migliori possono infastidire le altre categorie di personale e ricorda che i soci di garaNto non devono farsi la forca a vicenda: siamo tutti sulla stessa barca.   Prepensionamento Cgcf I membri del gruppo chiariranno la disponibilità delle varie sezioni a mobilitarsi per un’azione. Il segretariato centrale prende contatto con le altre associazioni per convincerle a lanciare un’azione sindacale congiunta.   La prossima seduta è prevista il 10 settembre 2012 a Berna. OZ
Il gruppo di mobilitazione L’istituzione del gruppo di mobilitazione è stata decisa durante il 5° congresso nel giugno 2010 con la proposta 13.1 del comitato centrale, accolta all’unanimità: il gruppo si compone di rappresentanti di tutte le sezioni e di un rappresentante dei pensionati. Riprende interamente i compiti dei responsabili dei punti d’appoggio. Non cambia nulla nemmeno per quanto riguarda il coordinamento da parte del segretariato centrale. Acquisisce invece maggiore importanza l’interazione tra i soci interessati nelle sezioni. Le nuove reti definiscono i temi e gli interessi comuni allo scopo di incrementare sensibilmente la capacità di azione e di mobilitazione delle sezioni.
Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg