La solidarietà tra attivi e pensionati è importante!

24.02.2010

Commissione dei pensionati dell'Unione sindacale svizzera (USS)

 

Nel gennaio 2009 Josef Lehmann (sezione ZH) è subentrato a Hans Guggisberg, sempre della sezione di Zurigo, quale rappresentante di garaNto in seno alla Commissione dei pensionati dell'USS. Ecco il suo primo bilancio.

 

Quali sono le tue impressioni a un anno dalla nomina?

Sono stato colpito subito dalla vastità di temi di cui si occupa la Commissione dei pensionati - l'eutanasia, le assicurazioni malattia, la previdenza vecchiaia, le casse pensioni, le votazioni popolari, insomma tutto ciò che concerne i lavoratori pensionati.  Discute tutto ciò che riguarda la politica economica e sociale come pure le questioni che concernono la collaborazione con altre associazioni sindacali. Mi ha impressionato l'efficacia gestionale di questa commissione che non si perde in chiacchiere e rispetta scrupolosamente i tempi previsti per le sedute.

 

Quali sono i compiti e come lavora la Commissione?

Ci sarebbe molto da dire, ma mi limito all'essenziale. L'USS è l'organizzazione mantello più grande della Svizzera e riunisce 17 sindacati per un totale di 380'000 soci, tra cui quelli del nostro piccolo sindacato. L'USS opera su scala nazionale focalizzandosi sulla politica economica e sociale. Rappresenta gli interessi dei lavoratori in numerosissime commissioni federali, inoltra proposte al Consiglio federale e ai vari uffici e partecipa alle consultazioni. L'USS dà consigli di voto e conduce campagne in vista delle votazioni popolari. Lancia iniziative e referendum.

L'USS ha cinque commissioni, di cui una è quella dei pensionati - istituita nel 1986. Questa commissione difende gli interessi dei pensionati organizzati sindacalmente sia all'interno dell'USS che verso il pubblico. È rappresentata anche in seno al comitato e ha diritto di presentare proposte all'assemblea dei delegati e al congresso. Provvede affinché i pensionati del più grande sindacato svizzero possano fornire il loro contributo a una politica solidale.

 

Quali sono i tuoi desideri o i tuoi suggerimenti?

Mi sta molto a cuore il fatto che gli interessi dei soci attivi e quelli dei pensionati non vengano divisi per nessuna ragione. Lo ribadisco ogni volta anche in seno alla commissione. Questo pericolo è grande soprattutto se si considera che gli attivi sono più facilmente esposti a perdite finanziare che non i pensionati.

Mi auguro inoltre che i pensionati più giovani diano il cambio a quelli più anziani e partecipino attivamente alle nostre attività invece di stare a guardare. Per esperienza diretta posso affermare che questo impegno è particolarmente arricchente.

La grande frustrazione di molti soci attivi mi impressiona. Sono frustrati per il lavoro, il datore di lavoro, i costanti cambiamenti sul posto di lavoro, le condizioni di pensionamento. L'orgoglio professionale non esiste più. A chi si sente così, ma che agli altri, suggerisco di non fare paragoni con i miliardari e di reimparare ad apprezzare ciò che abbiamo - e difendete i vostri interessi unendovi a garaNto!

Nell'era di Internet mi permetto di dare ancora un consiglio: date di tanto in tanto un'occhiata al sito dell'USS (www.uss.ch) e a quello di garaNto (www. garanto.ch). Ne vale la pena!

Intervista: Oscar Zbinden

 

Foto: Berna, 16 dicembre 2009, la commissione dei pensionati dell'USS si riunisce per la quarta volta nel 2009 (Josef Lehmann: quinto da sinistra). Foto: OZ

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale. Vi preghiamo di annunciarvi a lv-48PnW8ffk9-ji+bj1-g@nospam entro il 16 agosto.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più