Le dogane non tollereranno ulteriori tagli

29.01.2010

Commento al programma di consolidamento 2010

Nell'ambito del programma di consolidamento 2010, il consigliere federale Merz prevede di tagliare altri posti della carriera civile - v. lettera di H.-R. Merz (ESISTE SOLO IN TEDESCO!) del 10.12.2009 a garaNto (. Già con i programmi di sgravio 2003/2004 l'AFD ha dovuto rinunciare a ben 420 posti. Le decisioni adottate dal Parlamento in rapporto a Schengen garantiscono invece 1928 impieghi al Corpo delle guardie di confine (Cgcf). Da anni garaNto chiede un aumento degli effettivi per assicurare un'adeguata densità di controllo e rimediare alla penuria di personale - l'ultima rivendicazione risale al congresso 2008, durante il quale sono stati richiesti 200 posti sia per il personale della carriera civile che per il Corpo delle guardie di confine.

La carriera civile e quella uniformata sono le due anime dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD). Pur essendo entità distinte, nel lavoro quotidiano costituiscono un tutt'uno. Contrariamente al Corpo delle guardie di confine, la parte civile dell'AFD non è sotto i riflettori politici, tanto meno sotto quelli mediatici. Eppure fornisce un lavoro di qualità, contribuendo in misura decisiva alla sicurezza del nostro Paese, tanto che gli ambiti economici e la popolazione le testimoniano riconoscenza. Ridurre ulteriormente il personale sarebbe una decisione insensata che potrebbe avere conseguenze fatali.

Il consigliere federale Merz e il direttore generale delle dogane Dietrich devono smetterla di creare ostilità tra il Cgcf e il personale della carriera civile. Durante l'intervista radiofonica concessa lo scorso 3 dicembre, il direttore generale delle dogane ha dichiarato di non voler assumere nuovo personale. Questa posizione è assolutamente inaccettabile e viene contestata non solo all'interno delle dogane. È ora di finirla! garaNto è stanco di queste misure di risparmio unilaterali a danno del personale. Non è possibile che nel quadro dei provvedimenti sostitutivi di Schengen il Cgcf metta del personale a disposizione dei corpi di polizia cantonali - praticamente a costo zero - e che si taglino ulteriori impieghi nella carriera civile.

La visione di una nuova strategia di controllo per il traffico delle merci commerciabili, che implica la soppressione dei controlli formali delle dichiarazioni doganali con risultato libero/con, implica altre, pesanti rinunce. Dove ci porterà tutto questo? Perché si vuole risparmiare a tutti costi sul personale? L'obiettivo di snellire l'amministrazione doganale si sta rivelando un'assurdità colossale. C'è da chiedersi se il consigliere federale Merz che, sia detto per inciso, è il capo supremo dell'AFD, sia interessato a mantenere l'efficienza di questa struttura.

Un'ulteriore riduzione del personale è inammissibile. La rinuncia a controlli formali e materiali credibili fa sorgere sempre più dubbi sul senso intrinseco delle attività doganali. La conseguenza? Rassegnazione e demotivazione, come dimostrano regolarmente le inchieste condotte tra il personale.

garaNto si attende dal direttore generale delle dogane Dietrich che interceda presso il consigliere federale Merz affinché si possa disporre di un organico che permetta di affrontare adeguatamente i compiti complessi dell'AFD. Il direttore generale delle dogane deve intervenire adesso. È indispensabile e urgente che i responsabili del Dipartimento federale delle finanze, dell'AFD e delle parti sociali facciano il punto della situazione prima di adottare e attuare misure di risparmio.

Verso la fine del mio mandato la questione delle risorse di personale in seno all'AFD si è acuita. Ho sempre tentato di difendere gli interessi di tutti i soci di garaNto. Anche in futuro farò tutto quanto è in mio potere affinché il nuovo comitato centrale, che entrerà in carica con il congresso 2010, non si ritrovi solo con un mucchio di cocci. Anche in futuro si tratta di evitare che una parte dell'AFD si profili a scapito dell'altra, e che si lavori a compartimenti stagni. Ciò sarebbe contrario ai principi del nostro sindacato.

Rolf Uster, presidente centrale

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg