Le proposte approvate sotto la lente

14.07.2006

3° congresso garaNto 8 e 9 giugno 2006 a Thun

Le proposte approvate sotto la lente

I delegati al congresso hanno approvato in particolare l’adesione all’istituto di formazione Movendo dei sindacati affiliati all’USS, la conclusione di un contratto di prestazioni con il sindacato vpod e la creazione di punti di sostegno regionali strategici. Nell’ambito finanziario i delegati hanno accettato i preventivi 2006-2008 e la proposta di soppressione della cassa per i decessi. Dal 1 gennaio 2007 non saranno quindi più riscossi contributi destinati alla cassa per i decessi. Per i membri attivi e per i pensionati le quote rimangono invariate a 20 rispettivamente 7 franchi al mese.
 
Andrea Arcidiacono
 
Alle ore 13.45 di giovedì 8 giugno 2006 il sindaco di Thun Hans-Ueli von Allmen ha dato il benvenuto ai delegati ed agli invitati nella sua pittoresca città. Il presidente centrale Rolf Uster ha poi aperto ufficialmente il 3° congresso ordinario di garaNto. Le prime trattande sono state evase rapidamente. Il verbale del 2° congresso garaNto del 17/18 giugno 2004 a Thun e la documentazione sull’attività sindacale 2004/2005 del comitato centrale (CC) sono stati approvati all’unanimità. Il verbale del congresso straordinario del 9 giugno 2005 è stato accettato con 42 voti favorevoli e 2 astensioni.
 
Approvate tutte le proposte del comitato centrale
I conti 2004 e 2005 della cassa centrale e della cassa per i decessi sono stati approvati con 38 voti a favore e 6 astensioni sulla base delle proposte della commissione di gestione (CG). I delegati hanno inoltre accolto all’unanimità le proposte del CC di sopprimere la cassa per i decessi e di modificare le disposizioni relative alle prestazioni. Dal 1.1.2007 non saranno più riscosse le quote destinate alla cassa per i decessi e le prestazioni secondo l’articolo 18 degli statuti della cassa per i decessi saranno versate come segue: “1000 franchi in caso di decesso di un socio; 500 franchi in caso di decesso del coniuge di un socio, importo da dedurre una sola e  unica volta dalla prestazione di 1000 franchi menzionata in precedenza”.
 
Con 36 voti favorevoli contro 4 contrari e 3 astensioni i delegati hanno detto sì all’adesione all’istituto di formazione Movendo dei sindacati affiliati all’USS. I membri di garaNto avranno così l’opportunità di accedere ad una vasta offerta di corsi di specializzazione attorno al mondo del lavoro. È stata pure approvata con 42 voti favorevoli ed un’astensione la conclusione di un contratto di prestazioni con il sindacato vpod dal 1 gennaio 2007, poiché l’attuale contratto di prestazioni con il sindacato della Comunicazione è prossimo alla scadenza e non è più rinnovabile. Con questa soluzione i rapporti di lavoro dei collaboratori attuali e futuri del segretariato centrale sono garantiti con particolare riferimento alla cassa pensione. I delegati al congresso hanno poi posto un’altra importante pietra miliare nel rafforzamento della capacità di mobilitazione con l’accettazione unanime della proposta di creare punti di sostegno regionali. I responsabili dei punti di sostegno collaboreranno all’organizzazione ed esecuzione di azioni sindacali nazionali o regionali e di manifestazioni informative nelle regioni.
 
Finanze: quote dei membri e preventivi
I delegati hanno approvato all’unanimità la proposta del CC di non modificare le quote che dal 1.1.2007 rimarranno quindi invariate a 20 franchi al mese per gli attivi e 7 franchi al mese per i pensionati. I preventivi 2006, 2007 e 2008 hanno dato adito ad un dibattito aperto fra il cassiere centrale Silvio Schenk e i delegati della sezione Ticino, che hanno motivato la loro opposizione con argomenti tecnici di natura contabile. I preventivi 2006-2008 sono stati infine accolti dai delegati a larga maggioranza.
 
Sindacati del servizio pubblico
Il presidente centrale Rolf Uster ha orientato i delegati sugli ultimi sviluppi relativi al rafforzamento della collaborazione fra i sindacati attivi nel servizio pubblico. Il sindacato della Comunicazione e il sindacato del personale dei trasporti (SEV) hanno reso noto la loro intenzione di unire le forze con una fusione entro il 2009. garaNto e gli altri sindacati della Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC), vpod e APC, hanno avviato dal 2004 dei colloqui esplorativi informali su una futura reciproca collaborazione. Il sindacato dei servizi pubblici vpod e garaNto hanno già espresso in una dichiarazione d’intenti la volontà di continuare i lavori per una collaborazione dal punto di vista della politica organizzativa. L’APC (Associazione del personale della Confederazione) ha dichiarato di voler attendere gli esiti della sua assemblea dei delegati dell’autunno 2006 per una risposta definitiva. “La decisione dell’APC permetterà di determinare se ci sarà una collaborazione a tre o a due. Dobbiamo in ogni caso rafforzare la nostra capacità di mobilitazione con una concentrazione delle forze”, ha riassunto il presidente centrale Rolf Uster.
 
Nel corso dell’ultimo giorno del congresso il CC ha preso congedo da Peter Probst, che dal 1 gennaio 2002 a fine 2005 ha ricoperto la carica di cassiere centrale nel comitato centrale di garaNto e dal 1994 al 2001 nel comitato centrale dell’ex FSPD.
Il presidente centrale Rolf Uster ha lodato il suo impegno pluriennale e il suo lavoro professionale che ha contribuito in maniera decisiva al buon andamento finanziario di garaNto. Con un omaggio floreale Debora Caminada, collaboratrice di lunga data, e Andrea Arcidiacono, nuovo responsabile dell’informazione, del segretariato centrale hanno colto l’occasione per ringraziare il segretario centrale Giordano Schera dell’impeccabile organizzazione del congresso. Accanto a numerosi altri congressi straordinari e costitutivi il 2006 è coinciso infatti con il suo 14esimo e ultimo congresso ordinario nelle vesti di organizzatore attivo di garaNto e degli ex sindacati ASFD e FSPD.
 
Alle ore 15.00 di venerdì  9 giugno 2006  il presidente centrale Rolf Uster ha chiuso ufficialmente la manifestazione. Un congresso pienamente riuscito sia nei contenuti che nell’organizzazione.
 
Le proposte delle sezioni accettate in dettaglio
 
Accantonamento per un eventuale referendum contro PUBLICA
Proposta della sezione Nordwestschweiz
 
Proposta: tenuto conto della revisione totale della legge federale della cassa pensione della Confederazione PUBLICA garaNto crea un accantonamento di 150 mila franchi per un eventuale referendum (vedi posizione 3085 del preventivo).
unanimità
 
Invio annuale della tessera di membro
Proposta della sezione Nordwestschweiz
 
Proposta: è sufficiente rilasciare la tessera di membro al momento dell’adesione. Molte organizzazioni, che concedono agevolazioni ai propri soci, rinunciano alla verifica della qualità o meno di membro della persona in questione. Si possono quindi risparmiare inutili costi legati al controllo della restituzione della tessera al momento delle dimissioni di un socio, come del resto previsto nei vecchi statuti.
unanimità
 
Obbligo di domicilio secondo accordo doganale CH-FL
Proposta della sezione rheiN
 
Proposta: soppressione delll’obbligo di domicilio fittizio a Buchs per i membri della famiglia del personale attivo delle dogane e delle guardie di confine previsto dall’accordo doganale fra Svizzera e Principato del Liechtenstein.
41 sì, 1 no, 1 astensione

 
Ripristino dell’indennità „Quota parte sulle bevande“
Proposta della sezione Ticino
 
Proposta: come da bollettino informativo del direttore generale del 26.9.2005, l’indennità “quota parte sulle bevande” di fr. 6,25 è stata soppressa a partire dal 1.1.2006. Chiediamo il ri­pristino di questa indennità.
33 sì, 9 no, 1 astensione 
 
 
 

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg