Necrologio: Ernst Hofmann

16.03.2012

Dopo breve, grave malattia è morto Ernst H. Hofmann, segretario centrale e pensionato dell’ex-Sindacato della Comunicazione. Ci ha lasciato il 6 febbraio 2012, poco prima del suo 75° compleanno. Syndicom esprime il suo cordoglio e porge ai familiari le più sentite condoglianze.

Ernst Hofmann era vicesegretario generale del Sindacato della Comunicazione che si è poi fuso con Comedia diventando Syndicom. Alla fine di giugno dell’anno 2000 aveva chiesto il pensionamento anticipato. Per più di 25 anni era stato segretario dell’associazione e si era impegnato per il personale di Swisscom e della Posta.

Ernst Hofmann era nato nel 1937 a Grindelwald, nell’Oberland bernese, e aveva frequentato le scuole nella Svizzera orientale. A Zurigo aveva concluso il suo apprendistato come telegrafista con il brevetto di prima classe. Il suo percorso professionale lo aveva poi portato a Ginevra ed a Basilea, dove era stato nominato responsabile del servizio di telex e del servizio di linee affittate.

La sua carriera sindacale si era iniziata subito dopo l’apprendistato con l’adesione all’ASFTT (Associazione svizzera dei funzionari dei telefoni e dei telegrafi); aveva partecipato attivamente al lavoro della sezione di Basilea e nelle commissioni dell’ASFTT. Nel 1970 era stato eletto nel direttivo centrale e appena un anno più tardi vicepresidente.

Il 6 maggio 1974 aveva incominciato la sua attività come segretario della federazione delle “Associazioni di PTT e dei funzionari di dogana” (PTT+Z). Nelle PTT+Z i suoi compiti erano molteplici e includevano tra l’altro la responsabilità dell’ASFTT ed in più, fino al 1984, anche dell’ASFD (Associazione svizzera dei funzionari di dogana) e la redazione del giornale PTT+Z per quasi 20 anni; per molti anni è stato inoltre segretario dirigente, per tre anni vicepresidente dell’Unione sindacale svizzera, membro del direttivo e più tardi della presidenza della Federazione delle PTT, dal 1992 membro del consiglio di amministrazione delle PTT e poi nel consiglio di amministrazione di Swisscom. Nei primi anni del Sindacato della Comunicazione, Ernst Hofmann curò una parte del settore Telecom. In tutte queste attività gli tornarono utili le sue esperienze sindacali e le sue conoscenze approfondite del settore delle telecomunicazioni.

Fino a maggio del 2001, cioè anche dopo il suo pensionamento anticipato, Ernst Hofmann ha continuato a rappresentare il personale nel consiglio di amministrazione di Swisscom. E svolgeva anche altre funzioni, tra l’altro la direzione della BFG, la Società cooperativa di vacanze del personale federale.

Syndicom (Mü/red)

Quanti ricordi...

Le nostre strade si sono incrociate negli anni Ottanta. Tu eri il “guru” dell’Associazione svizzera dei funzionari di dogana (ASFD) ed io facevo i primi passi nel mondo del sindacato. Dopo il 1988 siamo stati spinti a camminare insieme, in una collaborazione sindacale molto intensa, fino al tuo pensionamento. Tutti questi anni sono stati caratterizzati da momenti forti, da scambi intensi e appassionanti, ma anche da numerosi e bei momenti di convivialità, dibattiti animati nelle assemblee dei delegati o racconti vivaci e colorati dei tuoi tanti viaggi. Senza dimenticare le serate delle sedute del comitato centrale consacrate all’umorismo e alle partite di carte accanite che talora non finivano mai...

Molti di questi bei ricordi mi sono tornati in mente all’annuncio della tua malattia, come nel nostro ultimo incontro, e poi alla triste notizia della tua dipartita. La tua scomparsa ha colpito non soltanto tua moglie, i tuoi figli e le persone a te più vicine gettandoli nel dolore e nella tristezza ma anche le tue altre “famiglie”. La famiglia dei sindacalisti, a partire dai vecchi compagni dell’ASFTT, del segretariato delle PTT+D e del Sindacato della Comunicazione fino a quelli di oggi di Syndicom. Anche la famiglia dei telegrafisti, professione oggi scomparsa ma che resta ben viva nei circoli di amicizia in cui si intrattengono gli “anziani”. E la famiglia di quanti amano il buon vino. Anche la famiglia della BFG (gli addetti ai lavori sanno che cos’è) per la quale tu hai investito tanta energia e passione fino al 2011. Ed infine la grande famiglia dei viaggiatori, di tutti coloro che tu hai accompagnato o guidato in giro per il mondo.

Grazie, caro Ernst. Grazie per il tuo impegno sindacale, grazie per la tua convivialità, il tuo umorismo, le tue passioni che ci hai consentito di condividere con te e grazie anche per tutti i bei ricordi che ti renderanno presente tra noi per ancora molti, molti anni.

Alain Carrupt, co-presidente di Syndicom

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg