Nuove prospettive per la guida di Garanto

25.03.2015

Finalmente! Dopo 5 anni e mezzo, il 5/6 marzo 2015il comitato centrale e i presidenti sezionali si sono riuniti per seguire un corso di formazione III.

 

Questo corso di conduzione III, della durata di due giorni, si è svolto in tedesco e francese negli spazi messi a disposizione a Palazzo federale e all’Hotel Bern.

 

Il primo giorno di corso è stato caratterizzato dagli interventi dei consiglieri agli Stati Roberto Zanetti (SO) e Hans Stöckli (BE) che hanno spiegato con una buona dose di umorismo il lavoro delle Camere e l’attività di lobbying. Vista la loro grande esperienza, non sono mancati gli aneddoti divertenti. Degno di nota anche lo scambio aperto e collegiale con i vertici di Garanto.

 

Nel pomeriggio hanno preso la parola il segretario centrale André Eicher, il «nuovo» presidente centrale a.i., Roland Liebi, il «nuovo» vicepresidente Robert Bucher, il responsabile dell’informazione Oscar Zbinden, l’assistente amministrativa Debora Caminada e, last but not least, il presidente del SEV, Giorgio Tuti. André Eicher si è occupato soprattutto di diritto in materia di personale mentre Debora Caminada è entrata nel merito della consulenza in caso di conflitti professionali e ha presentato brevemente la nuova banca dati. Dal canto suo, Robert Bucher si è soffermato sul tema del partenariato sociale in seno alla Confederazione e dell’AFD. Roland Liebi ha invece spiegato la doppia strategia di Garanto (“Alleingang”, risp. indipendenza il più a lungo possibile) e la tutela della salute in azienda. Oscar Zbinden, dopo un breve excursus sui rischi psicosociali, ha parlato della politica di comunicazione e reclutamento attuata da Garanto.

 

La mattina di venerdì Giorgio Tuti ha conquistato l’attenzione di tutti con il suo intervento sui pro e contro dei contratti collettivi e sui supplementi di solidarietà. Con ottima dialettica ha evidenziato i pericoli comportati dal quarto pacchetto ferroviario dell’UE e le possibili soluzioni per il sindacato dei trasporti e le altre associazioni del servizio pubblico.

 

I partecipanti hanno premiato la direzione del corso con una buona valutazione. La riuscita del corso III è tuttavia imputabile in buona parte alla loro partecipazione attiva e ai loro preziosi suggerimenti – a vantaggio di tutti.

 

Oscar Zbinden


Foto: OZ

Indietro