No alla soppressione senza alternative!

20.12.2011

Prepensionamento Cgcf: presa di posizione della CNPC

 Come già annunciato, il prepensionamento a 58 anni per le guardie di confine e per altre categorie di personale della Confederazione verrà sottoposto a revisione. In questi giorni il Consiglio federale prenderà una decisione di fondo.

 

Il Consiglio federale si esprimerà a favore di una delle tre varianti seguenti (v. giornale garaNto 11-2011 del 17 novembre, V seduta CC): a) sopprimere il prepensionamento, b) mantenere lo status quo, c) sostituire il prepensionamento con una soluzione assicurativa di Publica. Queste varianti sono state elaborate da un gruppo di lavoro interdipartimentale e integrate nel progetto di base sottoposto al Consiglio federale. Il gruppo di lavoro consiglia la variante c.

 

Il 16 novembre 2011 la Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC) ha preso posizione nell’ambito della consultazione degli uffici. La CNPC esclude a priori la soppressione senza alternative. Le conseguenze per il reclutamento del personale o l’invalidità con un conseguente aumento dei costi sono note. Conta soprattutto la parità di trattamento tra il personale del DDPS ed il Cgcf.

 

La CNPC accoglie positivamente la soluzione assicurativa proposta ma si aspetta che le prestazioni previste per il prepensionamento a 60 anni corrispondano a quelle del pensionamento ordinario (65 anni). Per le categorie di personale interessate del DDPS e del Cgcf l’età di riferimento per il pensionamento dovrebbe essere fissata al massimo a 60 anni. L’opzione del pensionamento a 58 anni deve tuttavia restare aperta.

 

La CNPC segnala che negli ultimi anni il personale federale, anche a causa delle nuove proposte, ha dovuto fare i conti con un considerevole peggioramento delle prestazioni rispetto alle condizioni originarie. Ribadisce quindi che la soluzione assicurativa deve prevedere il finanziamento sovraparitetico del datore di lavoro per rimunerare le prestazioni lavorative.

 

Occorre attutire adeguatamente le conseguenze dell’ordinamento transitorio di cinque anni. È importante informare al più presto affinché il personale si possa preparare. Bisogna inoltre definire anche la «carriera modello».

 

Il Consiglio federale deciderà in questi giorni. garaNto vi informerà tempestivamente. I partner negozieranno in seguito i dettagli.

OZ/AEi

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg