Percorsi sindacali in Svizzera

04.07.2012

Ricerca nazionale dell’Università di Losanna (UNIL)

 

 Come si diventa sindacalista? Ci sono tappe obbligate? Come conciliare impegno sindacale et vita privata?

 

Ricercatori dell’Università di Losanna si pongono la domanda. Hanno lanciato nel 2011 una ricerca ambiziosa tra sindacati affiliati all’USS e a Travail Suisse. Uno dei membri dell’équipe, Philippe Blanchard (P. B.), spiega il progetto al giornale garaNto e ci sollecita per rispondere al questionario.

 

giornale garaNto: Perché interessarsi al mondo sindacale ? Pochi scienziati l’hanno fatto.

 

P. B.: Infatti, le scienze sociali hanno molto studiato i partiti e i loro membri. Invece siamo ancora drammaticamente ignoranti sull’impegno sindacale. Composta di sette ricercatrici e ricercatori, la nostra équipe ha scelto di ricostituire i percorsi concreti dei soci del sindacato: come entrano nell’organizzazione, che cosa fanno, quali sono le gratifiche e le difficoltà incontrate nella loro attività quotidiana. Ci chiediamo in particolare come riescono a gestire un impegno spesso avvincente con la loro vita professionale e privata.

 

Quale ruolo date alle donne nella vostra ricerca? Darete un contributo alla riconoscenza della loro partecipazione all’attività sindacale?

 

Non chiediamo altro! Bisogna uscire dal cliché del militante sindacale che difende il lavoratore discutendo col padrone. Dove sono le militanti? Quali sono i loro compiti in veste di impiegate, militanti o responsabili ? Che cosa rappresenta il vissuto sindacale per loro? Il più semplice è di chiedere direttamente.

 

Quindi avete preparato un questionario?

 

Infatti, cerchiamo una visione rappresentativa della diversità dei percorsi, ma non possiamo intervistare tutti i soci. Il nostro questionario web è molto semplice da compilare (v. sotto). Affronta successivamente le esperienze sindacali, professionali e familiari. L’idea è semplice: «Raccontateci chi siete!». Ovviamente, la ricerca è integralmente anonima e confidenziale.

 

Ma come il vostro rapporto aiuterà a capire realmente quello che vivono le militanti?

 

Non vogliamo produrre un altro rapporto statistico. Al contrario, rintracciamo dei percorsi tipici nei quali i membri possano riconoscersi. Ecco perché è importante che tutti stiano al gioco, donne e uomini, al di là della loro età, del mestiere, del grado di investimento o del livello di impegno nazionale, regionale o locale. 900 membri di una ventina di organizzazioni si sono già connetti al questionario web. Ma garaNto è un interlocutore privilegiato: per la sua importanza numerica fornisce una grande diversità di profili e di origini. Regalandoci mezz’ora del loro prezioso tempo, i vostri lettori contribuirono a fare conoscere il loro ruolo nel sindacato e nel mondo del lavoro. Non mancheremo di comunicare i risultati della ricerca a garaNto!


Questionario con sorteggio

 

“Percorsi sindacali in Svizzera” è un questionario del Centre de Recherche sur l’Action Politique dell’Università di Losanna (UNIL). Ha il sostegno del Fondo Nazionale della Ricerca scientifica. I risultati saranno anonimi e il loro uso sarà strettamente scientifico. Un sorteggio permetterà di vincere un iPad e 100 posti per il cinema:

Questionario web: http://bit.ly/QuestionarioUnil


Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg