Più soldi per i redditi medio-bassi!

25.01.2011

Conferenza stampa annuale dell’USS: temi principali e previsioni congiunturali

 

Da anni i salari medio-bassi sono esposti a una forte pressione. Queste categorie hanno sempre meno soldi per vivere: dedotti imposte, tasse, affitto e premi per la cassa malati, a una famiglia di quattro persone rimangono oggi circa 1400 franchi meno rispetto a un decennio fa.

 

 

Una famiglia con un reddito elevato dispone invece di 19’000 franchi in più. I salari più alti hanno registrato un boom: dal 1996 gli stipendi superiori al milione sono quasi sestuplicati superando quota 2800, mentre i redditi medi sono esposti a una forte pressione. I redditi e i patrimoni più alti beneficiano di agevolazioni fiscali per circa 7 miliardi di franchi, mentre i redditi medi risentono sempre più dell’aumento dei premi delle casse malati e degli affitti.

 

L’obiettivo principale dell’Unione sindacale svizzera (USS) per i prossimi anni sarà quello di contrastare queste distorsioni, di provvedere affinché anche i redditi medio-bassi e i pensionati possano disporre di più soldi per vivere e affinché le assicurazioni sociali mantengano la loro efficacia.

 

L’USS intende raggiungere i propri obiettivi con le iniziative seguenti:

 

  • Lancio a fine gennaio di una raccolta di firme per un’iniziativa sui salari minimi volta a tutelare tutti i salariati introducendo salari minimi nei contratti collettivi di lavoro o un minimo legale di 22 franchi l’ora.

 

  • La speculazione selvaggia favorisce la forza del franco: l’USS preme affinché le banche non speculino sul franco e non diano indicazioni di investimento in tal senso. La Banca nazionale deve intervenire in modo mirato. Occorre esaminare un corso di cambio speciale per le imprese interessate. Sono in gioco oltre 100’000 impieghi.

 

  • Concretizzazione di AVS plus: chi guadagna più di 5’000 franchi al mese, dovrebbe riceverne l’80% sotto forma di rendita AVS e pensione (20% in più di adesso). La quota di sostituzione finora chiesta per tutte le categorie di reddito, pari al 60%, è troppo bassa e funziona solo per i redditi mensili a partire da 7’000 franchi.

 

  • Uno stretto accompagnamento delle attuali revisioni dell’AI, della legge sull’assicurazione malattia (Managed Care) e dell’assicurazione infortuni. L’USS combatte i peggioramenti, ad esempio franchigie più alte a scapito degli assicurati.

 

Daniel Lampart, capo economista USS (05.01.2011)

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più