Preparazione del congresso e molto altro

26.04.2014

Il 13/14 marzo 2014 il comitato centrale (CC) ha tra l’altro definito il programma e i dettagli del congresso. Ecco le decisioni più importanti.

Candidati al CC

I candidati ufficiali al CC sono e rimangono Urs Mauerhofer (sezione ZH) e Roland Liebi (sez. Nordwestschweiz). Entrambi partecipano già alle sedute, a partire da marzo, per potersi integrare al meglio. Un altro candidato è Jérôme Rapin (sez. Romandia).

Grazie a una discussione aperta e sincera è stato possibile chiarire alcuni malintesi sorti in relazione alla candidatura a posteriori del vicepresidente Bernd Talg, che ha infine deciso di rinunciare.

Alla prima giornata di lavori ha partecipato anche Jean-Pierre Andreani, presidente della commissione della gestione (CdG) di Garanto, che ha presentato il rapporto di revisione per la cassa centrale e la contabilità. Andreani ha ringraziato il cassiere, il CC e il segretariato per i grandi sforzi finalizzati al contenimento dei costi profusi negli ultimi anni e per la corretta gestione contabile.

Proposte delle sezioni

Il CC ha discusso le 14 proposte presentate dalle sezioni e consegnato il proprio parere all’attenzione del congresso.

Dubbi sul nuovo ordinamento per i servizi di controllo

Garanto si è sempre opposto al principio di un ufficio di controllo per ogni destinatario autorizzato – finora purtroppo senza successo. Ora diverse regioni, in particolare il Ticino, temono di essere degradate a semplici «ricettori di ordini» al servizio di altre regioni e circondari.

Contro il trasferimento della divisione «Alcol e tabacco»

Il 14 marzo 2014 Garanto ha esposto chiaramente in una lettera alla consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf i motivi per i quali si oppone a un eventuale trasferimento a Delémont (JU) della nuova divisione «Alcol e tabacco».

Disposizioni sull’orario di lavoro per il Cgcf

Il 7 febbraio 2014 il direttore generale delle dogane ha risposto allo scritto di Garanto del 15.01.2014. Diversamente dall’AFD, Garanto ritiene che il Cgcf lavora anche a turni e che quindi devono essere applicate le pertinenti disposizioni della legge sul lavoro. Il 26 marzo 2014 è previsto un incontro con il comandante del Cgcf.

Rendite transitorie

André Eicher ha informato sui tagli alle rendite transitorie. In futuro la Confederazione non contribuirà più alle rendite transitorie corrisposte ai collaboratori di 60 e 61 anni. Per coloro che intendono beneficiare del pensionamento anticipato la situazione è doppiamente insoddisfacente, dato che non conoscono i termini di transizione e non sanno in quale misura la Confederazione assumerà la rendita transitoria. La modifica della pertinente ordinanza andrà in consultazione presso gli uffici in marzo 2014. Seguiranno informazioni più dettagliate.

La prossima seduta del CC è prevista il 9 maggio 2014 a Berna.

OZ

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg