Rapporto della seduta del CC del 10 febbraio 2017

Discussioni

Durante la seduta del comitato centrale (CC) del 10 febbraio ha tenuto banco in particolare l’insicurezza generata dalle procedure attuate nell’ambito della riorganizzazione/trasformazione dell’AFD. Malcontento è stato espresso anche durante l’assemblea generale delle sezioni. Per quanto le voci di corridoio corrano, né la presidenza né la segretaria centrale hanno informazioni affidabili. Il CC ha quindi deciso di scrivere una lettera al direttore generale nella quale espone i fatti noti e pone domande sostanziali.

Si è discusso nuovamente anche del Memorandum of Understanding sebbene il CC nella seduta di dicembre si fosse espresso a favore della firma con 8 sì e 2 astensioni.

È stato approvato anche il riassunto dei lavori della clausura. Quest’anno il CC intende concentrarsi

- sui negoziati salariali che – si spera – porteranno a un aumento reale degli stipendi e

- sulla riorganizzazione/trasformazione dell’AFD.

Il CC ha espresso le sue aspettative in merito alla nuova homepage.

 

Decisioni

In una lettera aperta al direttore generale si chiede un’informazione più trasparente e tempestiva come pure un maggiore coinvolgimento di Garanto nel processo di trasformazione. In una lettera al sostituto del direttore generale Hefti si sollecita il lancio di una campagna all’attenzione del vasto pubblico sulle prestazioni fornite dalla dogana e dal Corpo delle guardie di confine (attuazione di una proposta presentata al congresso dalla sezione Ticino).

Heidi Rebsamen, segretaria centrale

Indietro