Sì, ma non senza tutela contro i licenziamenti!

21.04.2011

Revisione della legge federale sul personale

 

Il 1° aprile 2011 le parti sociali della Confederazione si sono sedute al tavolo dei negoziati con la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf per discutere della revisione della legge federale del personale. La bozza presentata è praticamente identica a quella elaborata a suo tempo da Merz, che l’aveva poi abbandonata non da ultimo a causa della massiccia opposizione sindacale. La tregua è stata tuttavia di breve durata. Sembra, infatti, che la consigliera Widmer-Schlumpf voglia rispolverare la revisione e attuarla.

 

Sebbene abbia fatto più volte valere buone ragioni contro la revisione di questa legge relativamente giovane, la CNPC potrebbe accettare una parte degli adeguamenti di ordine tecnico-amministrativo. La CNPC non ritiene tuttavia che la prima tornata di negoziati si sia conclusa positivamente. Nel comunicato stampa del 1° aprile ha ribadito che non intende rinunciare all’attuale protezione contro il licenziamento (v. comunicato stampa CNPC, 01.04.2011).

 

Ora i rappresentanti della CNPC – capitanati da André Eicher, presidente della CNPC e segretario centrale di garaNto – sperano che la direttrice del DFF dia prova di maggiore apertura sulla questione e che si possa giungere a una soluzione di concordato. Una buona protezione contro i licenziamenti è, infatti, importante soprattutto per le professioni di monopolio come quelle dell’AFD. Il secondo turno di negoziati è previsto il 5 maggio.

 

OZ


 

Foto: APC, Jürg Grunder

Indietro

 


Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg