Si torna al lavoro

24.09.2009

Sesta seduta 2009 del CC di garaNto, 27/28 agosto

Il 27/28 agosto il comitato centrale (CC) di garaNto si è riunito come d'abitudine a Berna per riprendere la propria attività là dove l'aveva interrotta prima delle vacanze estive.

Nuovi volti in seno al CC

Prima di tutto il presidente centrale Rolf Uster ha presentato in nuovi colleghi: Lorena Bertoldi (sezione Ticino), impiegata presso la sezione dell'esercizio della direzione di Lugano, assume la carica di segretaria. La sua presenza assicura nuovamente una rappresentanza femminile in seno al CC. Andreas Hägele, specialista doganale presso la divisione di servizio di Coblenza (ufficio doganale di Sciaffusa) e vicepresidente della sezione Sciaffusa, è invece candidato alla funzione di cassiere centrale (dal 1° gennaio 2010). Entrambi i nuovi membri sono attivi da diversi anni nei comitati delle rispettive sezioni e hanno già saputo profilarsi anche a livello nazionale.

 

Commiato da Jean Fasola

Dopo le note liete, Rolf Uster ha avuto il mesto compito di annunciare il decesso del collega ticinese Jean Fasola, appena 56enne. Fasola aveva assunto diverse cariche all'interno del sindacato, contraddistinguendosi per la grande diplomazia, scrupolosità e competenza.

Dal 2002 al 2006 Jean Fasola ha fatto parte della commissione della gestione (CG) di garaNto; dal luglio 2004 al giugno 2006 in veste di presidente della CG. Aveva presieduto per anni anche la sezione del IV circondario della Federazione del personale doganale (FSPD), una delle due associazioni antecedenti alla fusione. Jean ha saputo conquistarsi la stima di tutti in particolare attraverso il temperamento riflessivo e i modi immediati. La sua dipartita è una perdita importante. Il CC esprime alla moglie e a tutti i famigliari le proprie condoglianze e, spontaneamente, si è raccolto in un minuto di silenzio.

 

Campagna di reclutamento per ottobre

I responsabili del reclutamento hanno presentato la campagna di ottobre, durante la quale i membri del comitato centrale e del segretariato si presenteranno in loco alle sezioni e saranno a loro disposizione durante un lasso di tempo prestabilito, nella misura in cui l'esercizio lo ammetterà.

 

Classificazioni

Il CC si è occupato nuovamente delle richieste ancora in sospeso, presentate durante il congresso, che mirano a una migliore classificazione per i capiservizio del servizio civile (21° classe) e per i revisori (16° classe). Poiché la questione è tanto delicata quanto importante, il CC ha deciso di istituire un gruppo di lavoro incaricato di analizzare i criteri e di presentare alla Direzione generale delle dogane proposte valide e adeguatamente motivate. Il CC vuole agire con la dovuta ponderatezza e prendersi il tempo necessario per valutare ogni aspetto. Le sezioni che hanno presentato le proposte saranno invitate a esprimere il loro parere.

Il presidente centrale Rolf Uster ha affermato: «garaNto ha sempre seguito una linea molto chiara in fatto di classificazioni. Una classificazione più alta per pochi a condizioni in parte discutibili (come recentemente per le guardie di confine della 14° classe) non basta: è solo cosmesi. I grandi gruppi di personale con una formazione di monopolio, come i capiservizio, i revisori o le guardie di confine, devono essere classificati anche in futuro nella stessa classe di stipendio secondo criteri unitari e chiari. Le conoscenze professionali, la paletta di compiti e la responsabilità di conduzione sono elementi fondamentali. Adesso devono arrivare notizie positive anche per il servizio civile».

 

Difendiamo il potere d'acquisto dei pensionati!

Il segretario centrale André Eicher ha spiegato l'azione che la Comunità di negoziazione del personale della Confederazione (CNPC) intende organizzare in autunno a favore dei pensionati. Le associazioni interessate (garaNto, APC, SSP/VPOD e personale Fedpol) vogliono in particolare sottolineare l'urgenza di adeguare le rendite al rincaro - una richiesta del resto ribadita da anni.

Vivere il partenariato sociale!

Il CC si appella nuovamente all'AFD, suo partner sociale, invitandola a condurre realmente delle trattative e cercare soluzioni consensuali prima di adottare qualsiasi decisione - non come è avvenuto nel recente passato con le classificazioni, i premi fedeltà e gli impieghi nell'esercizio. Fornire solo informazioni con qualche anticipo non significa vivere il partenariato sociale.

La prossima seduta è prevista il 29/30 ottobre a Berna.

 

OZ

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale. Vi preghiamo di annunciarvi a lv-48PnW8ffk9-ji+bj1-g@nospam entro il 16 agosto.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più