Sondaggio nei Paesi membri

25.05.2010

Unione del personale delle finanze in Europa (UFE) 2008/2009

 

L’UFE è l’unica associazione sindacale europea che difende gli interessi del personale di tutte le carriere delle amministrazioni doganali e fiscali. Rappresenta quasi 400’000 soci individuali di 40 sindacati in una ventina di Paesi europei. Il biennio 2008/2009 è stato contrassegnato in particolare da due eventi principali.

 

2008: il 23/24 settembre 2008 si è svolta nella sede del Parlamento ungherese, il monumento più grande del Paese, simbolo della capitale, la 44° seduta del comitato dell’UFE. Il nostro giornale ne aveva parlato a suo tempo.

2009: il 21 settembre si è riunita a Bruxelles la Commissione UFE per le dogane composta dai rappresentanti dei sindacati doganali di tutta Europa per discutere temi prettamente doganali. Durante la seduta il presidente del sindacato tedesco BDZ, Klaus H. Leprich, è stato nominato alla testa della Commissione. Leprich succede pertanto al danese Jorn Rise Andersen che per anni ha rivestito la carica.

 

Smantellamento dei controlli delle merci, tagli al personale

Durante la seduta si è discusso in particolare della situazione delle amministrazioni doganali europee. È emerso che, accanto a tutte le differenze di tipo organizzativo, ci sono anche molti aspetti comuni. Ad esempio i tagli al personale e lo smantellamento dei controlli delle merci sono problemi che si riscontrano praticamente ovunque e le amministrazioni dell’Europa del sud e dell’est denunciano cattive condizioni salariali.

La Commissione ha quindi deciso di condurre un sondaggio sulla situazione nelle amministrazioni doganali degli Stati membri dell’UFE. Il risultato servirà da base per le prossime iniziative sindacali davanti al Parlamento europeo e alla Commissione europea. Informeremo i nostri soci al più presto sull’esito del sondaggio.

Giordano Schera, vicepresidente UFE/ex segretario centrale di garaNto

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più