Tavola rotonda tra partner sociali

14.08.2008

Il 4 luglio 2008 una delegazione di garaNto e una delegazione della Direzione generale delle dogane (DGD) si sono incontrate a Berna per discutere l’aumento degli effettivi, i salari iniziali e la situazione del personale nella regione di Ginevra.

Per garaNto, all’incontro hanno partecipato il presidente centrale Rolf Uster e il segretario centrale André Eicher. La DGD era rappresentata dal direttore generale Rudolf Dietrich, dal comandante Cgcf Jürg Noth e dal capo del personale Hanspeter Glauser.

Aumento degli effettivi
Il presidente centrale Uster ha esposto le richieste di garaNto, che non cambiano nemmeno dopo la decisione negativa del consigliere federale Merz del 27 giugno 2008: 200 posti in più per il servizio civile e altrettanti per il Cgcf. garaNto chiede alla DGD di analizzare nel dettaglio la situazione attuale sulla base dell’analisi dei rischi dell’AFD e di sottoporre al capo del DFF una richiesta d’aumento degli effettivi. Il direttore generale Dietrich ha risposto di avere le mani legate dato che la soppressione di 380 impieghi era stata voluta dal Consiglio federale e dal Parlamento nell’ambito dei programmi di sgravio. Dietrich ha respinto la proposta di condurre un’analisi interna sulla discrepanza tra i rischi reali e l’effettivo, sottolineando che un aumento del personale non avrebbe nessuna chance davanti a Merz. I rappresentanti di garaNto hanno ribadito chiaramente la loro volontà di continuare a battersi per un aumento degli effettivi di personale, tanto che dopo il congresso del 22/23 maggio 2008 hanno contattato diverse commissioni parlamentari, tra cui la Commissione delle finanze del Consiglio degli Stati e la Commissione della politica di sicurezza.

Stipendi iniziali
La DGD ha ammesso la necessità di intervenire, come dimostrano del resto i confronti con i Cantoni e i Comuni che pagano salari iniziali migliori di quelli della Confederazione. La DGD ha il margine per dei miglioramenti. Il capo del personale Glauser fa tuttavia valere che i salari iniziali non possono essere superiori a quelli di un collaboratore che vanta una maggiore anzianità di servizio. In materia salariale non si devono verificare «manovre di sorpasso» indesiderate. In agosto la direzione dell’AFD prenderà atto degli aspetti principali del progetto per la formazione che permetterà di trarre delle conclusioni sull’ammontare degli stipendi iniziali.

Situazione del personale nella regione di Ginevra
Il segretario centrale Eicher ha informato sulla visita a Ginevra di una delegazione di garaNto. La situazione del personale è tuttora difficile e l’assunzione progressiva dei controlli di polizia all’aeroporto di Ginevra non potrà che esacerbarla ulteriormente. garaNto propone pertanto di versare al personale del Cgcf un’indennità temporanea. Una proposta che potrebbe essere interessante anche per la Svizzera tedesca e il Ticino. Il comandante Noth ha condiviso molti aspetti sollevati dalla valutazione e prende atto della richiesta dei colleghi ginevrini di non essere abbandonati in questa difficile situazione. Il direttore generale Dietrich comunica che la DGD sta valutando l’introduzione di un’indennità per la regione di Ginevra ma avverte che la decisione definitiva dipenderà dall’esito del sondaggio recentemente condotto tra il personale, dalle prospettive di efficacia dell’indennità e dalla garanzia del finanziamento. Il comandante Noth ha aggiunto che oltre a questa misura immediata si stanno valutando provvedimenti concernenti l’esercizio e l’organizzazione. Dal punto di vista di garaNto, un’indennità è giustificata anche solo dal fatto che gli effettivi della regione di Ginevra sono massicciamente sottonumerari rispetto al resto della Svizzera.

Il presidente centrale Uster e il segretario centrale Eicher ringraziano il direttore generale Dietrich per il dialogo aperto e costruttivo.

Tavola rotonda alla DGD (da sin.): Hanspeter Glauser, capo del personale; Jürg Noth, comandante Cgcf; Rudolf Dietrich, direttore generale delle dogane; Rolf Uster, presidente centrale di garaNto e André Eicher, segretario centrale di garaNto.

Indietro

 

Rollator-Grenzwaechter_.jpg

Assemblea straordinaria delle guardie di confine a Olten: martedì, 5 sett. 2017, dalle ore 11 alle 14

Kulturzentrum Schützi, Olten: Contro l'aumento dell'età del pensionamento a 65 anni! Discussione sulle misure ed azioni contro la decisione del Consiglio federale.

Kulturzentrum Schützi, Olten
Kulturzentrum Schützi, Olten

Greisenkorps GWK: Ausrüstung / Corps de vieillards: équipement / Corpo di anziani: equipaggiamento

Zukunft-GWK_Cgfr-futur_Futuro-Cgcf_GWK-Rollatoren.jpg

Chi ha paura della valutazione del personale? Scheda informativa di Garanto

più