No all’innalzamento dell’età di pensionamento per le guardie di confine - lettera al Consiglio federale

Appello a desistere: Garanto e Transfair il 2 ottobre 2017 hanno nuovamente invitato il Consiglio federale con una lettera, inviata in copia al comandante del Cgcf, a rinunciare all’innalzamento dell’età di pensionamento a 65 anni. Le due associazioni del personale hanno sottolineato l’atmosfera altamente emotiva che ha contraddistinto la prima «Landsgemeinde» delle guardie di confine svoltasi a Olten il 5 settembre 2017 e hanno allegato la risoluzione approvata in quell’occasione (v. giornale Garanto 6-2017). Garanto e Transfair hanno inoltre fatto valere argomenti assolutamente motivati contro l’innalzamento a 65 anni dell’età pensionabile.

Invito a trascorrere una notte fuori

Per far capire meglio quanto sia impegnativa e pesante l’attività delle guardie di confine e quali siano le reali condizioni di lavoro, invitiamo il Consiglio federale ad accompagnare le guardie in servizio. I membri del governo avranno così modo di sperimentare di persona che cosa significa prestare servizio anche di notte con qualsiasi tempo e con un equipaggiamento pesante.

OZ

Indietro