Rapporto del comitato centrale (CC) del 16/17 marzo 2017

Discussioni

La risposta del direttore generale alla nostra lettera è sul tavolo. Sebbene le sue spiegazioni non soddisfino tutti, nel frattempo qualcosa è successo. Il nostro scritto si è incrociato con l’invito dell’AFD a collaborare in seno al gruppo di lavoro incaricato di istituire l’unità organizzativa Dogana. I vertici del sindacato sono stati inoltre invitati a partecipare a un evento con i quadri per discutere la nuova strategia.

Un brainstorming sulle proposte per nuove azioni contro le misure d’austerità ha stimolato le nostre menti. In autunno metteremo a frutto la nostra prossima risoluzione. Molti nuovi suggerimenti sono arrivati anche in merito alle prestazioni per i soci e gli omaggi per il reclutamento di nuovi soci. Si tratta ora di valutarli.

Una discussione di fondo sugli alloggi di servizio ha interrotto l’implementazione della proposta sottoposta al congresso dalla sezione Romandia sull’assoggettamento al diritto locatorio. Le tendenze politiche portano verso l’abrogazione ma ciò sarebbe contrario alle nostre intenzioni. La segretaria centrale si informa presso i collaboratori competenti alla DGD sulla situazione e fornirà maggiori ragguagli alla prossima seduta del CC.

Il CC sostiene il progetto approvato dal Parlamento per la previdenza di vecchiaia 2020 e difenderà questa posizione all’assemblea straordinaria dei delegati dell’USS in programma il 24 marzo.

 

Decisioni

L’ordine del giorno dell’assemblea dei delegati è stato definito. Sono state approvate due risoluzioni. La prima chiede un aumento reale degli stipendi per il 2018 e l’inserimento di un minimo del 5% nei preventivi 2018 e 2019 per le misure salariali a compenso degli aumenti non concessi negli ultimi anni. La seconda sollecita un contributo della Confederazione per ammortizzare le misure di risanamento previste per PUBLICA. Le due proposte della sezione Ticino e Svizzera nord-occidentale sono sostenute dal CC.

Il membro del CC Robi Bucher rappresenterà Garanto in seno al gruppo di lavoro incaricato di istituire l’unità organizzativa Dogana. I turni di servizio continuati verranno molto probabilmente abrogati. Invitiamo transfair a collaborare in vista dei futuri passi da intraprendere.

Effettivo di membri

Al 16 marzo abbiamo registrato 16 nuove adesioni ma anche 26 disdette. È quindi importante intensificare gli sforzi finalizzati al reclutamento.

Heidi Rebsamen, segretaria centrale

Indietro